COMMITTENTE
Costruct s.r.l.

LAVORO
Trattasi del progetto per la realizzazione di una struttura mobile in carpenteria metallica da
utilizzarsi in adiacenza ad un hangar aeroportuale esistente al fine di aumentare la superficie
coperta utilizzabile durante le manutenzioni degli aeromobili e soddisfare le sempre crescenti
esigenze in termini dimensionali.
La struttura è scomponibile idealmente in due macrostrutture reciprocamente collegate, di cui
un telaio di base in profili laminati a caldo di carpenteria pesante tipo HEA200, al quale sono
fissati a sua volta gli elementi tipo ruota ed i manufatti indispensabili al fissaggio della
struttura durante le fasi di esercizio, ed una sovrastruttura reticolare spaziale in tubolari e
nodi metallici che funge da supporto al telo di copertura ed alle serrande meccanizzate fissate
alla porzione superiore di struttura da azionarsi durante le fasi di movimentazione e riposo
della stessa.
La struttura sarà pre-assemblata in officina e successivamente assemblata in maniera
definitiva a piè d’opera in un’apposita area nelle vicinanze dell’hangar aeroportuale, dotata
delle predisposizioni necessarie a garantirne il fissaggio alla pavimentazione esistente anche
durante le fasi di montaggio; una volta completata la struttura mobile potrà rimanere
posteggiata nella posizione di riposo o mobilitata attraverso una motrice di opportune
dimensioni per essere collocata nella posizione di esercizio addossata all’hangar, seguendo un
preciso protocollo.
La struttura è caratterizzata complessivamente dalle seguenti dimensioni: altezza complessiva
pari a 17,80 m dal piano viabile dell’aeroporto, profondità pari a 9,00 m e larghezza pari a
18,00 m; all’altezza di circa 11,70 m la sagoma trasversale è caratterizzata da una
rastremazione che ne riduce la profondità a complessivamente 3,00 m. Le parti centrali e
sommitali presentano l’installazione di una serie di serrande meccanizzate indispensabili
durante le operazioni di movimentazione della struttura a ridurre la superficie investita dal
vento ed evitare l’innescarsi di possibili meccanismi di ribaltamento.
Durante la condizione di esercizio, il fissaggio della struttura alla pavimentazione aeroportuale
è garantito per mezzo di manufatti realizzati dalla composizione di piastre e piatti saldati che
oltre ad assicurare la struttura al terreno, consentono agli operatori una minima regolazione
utile al posizionamento del manufatto.

LOCALITA’

Shannon (Irlanda)

INCARICO SVOLTO
Progettazione definitiva ed esecutiva

TEAM DI PROGETTAZIONE
Ing. Patrizio Bernabini, Ing. Bernabini Riccardo.

PROGETTO
2018

ULTIMAZIONE LAVORI
2018

REALIZZAZIONE DI STRUTTURA MOBILE IN CARPENTERIA METALLICA DA UTILIZZARSI IN ADIACENZA AD HANGAR AEROPORTUALE ESISTENTE